Applicazioni Web real-time con node.js + socket.io ⊷ #gon_Pillole



Come sviluppare applicazioni web che scambino informazioni in tempo reale tra server e client? La combinazione node.js + socket.io permette di realizzare web-app real-time affidabili ed estremamente reattive. Nel video una panoramica su socket.io con un esempio pratico di web app implementata passo passo in JavaScript (HTML5 + jQuery + Bootstrap lato client, e node.js + Express + socket.io lato server).

» Tutti i video della serie Pillole Informatiche:…

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

12 thoughts on “Applicazioni Web real-time con node.js + socket.io ⊷ #gon_Pillole

  1. A me il video è piaciuto un sacco e mi piacerebbe si, avere più approfondimenti su node.js e lavori del genere. Magari potresti fare un video tutorial sulle basi di javascript e node.js per futuri programmatori neofiti 🙂

  2. Complimenti anche per questo video! Mi occupo di informatica, trovo i tuoi video molto interessante e sopratutto al passo con i tempi e con le tecnologie attuali. Credo che sei l'unico su youtube Italia a portare questi contenuti. Complimenti di nuovo continua cosi!

  3. Ciao, personalmente trovo i tuoi video molto interessanti. Non sono un esperto di sistemi informatici ma semplicemente un appassionato. Sinceramente sono pochi i video in italiano che hanno questo approccio e lo apprezzo veramente tanto, perché non è una guida da seguire pedissequamente ma piuttosto una descrizione generale del problema che dà una visione d'insieme.
    L'unico problema è che molte volte il livello di dettaglio è troppo generico e c'è il rischio di scoraggiare persone che,come me,non hanno le basi. Ti faccio l'esempio del cloud privato. La prima volta che ho visto il tuo video non capii molto perché mi perdevo in alcuni concetti, dettagli o istruzioni che non conoscevo. Andando in giro su internet ho appreso alcune basi del problema e successivamente ho rivisto il tuo video. Beh la seconda volta, avendo appreso le basi da altre fonti, ho apprezzato ancora di più la qualità del tuo video.
    Tutto questo per dirti che moto spesso rischi di perderti molti spettatori poiché per comprendere quello che proponi nel MODO in cui lo proponi è necessario avere già delle conoscenze di base.
    D'altra parte non si può neanche fare un video che duri un'eternità, perciò credo che il compromesso giusto possa essere affiancare ai video un articolo sul blog che entri più nel dettaglio e che fornisca più informazioni per chi non ha le basi ma tanta voglia d'imparare. È vero, c'è la documentazione…ma una persona che non è esperta con quale facilità riuscirà a districarsi nelle documentazioni dei vari programmi??
    Personalmente credo che con un articolo sul blog che entri più in dettaglio rispetto al video sarebbe praticamente perfetto.
    In ogni caso continua così, complimenti!

  4. Consiglio da non audiofilo: i tuoi video hanno i bassi estremamente amplificati, o forse non usi un filtro antipop sul mic. Risulta un po' fastidioso sentire una voce così, al contrario dovrebbe essere cristallina e spostata sui medi. Invece il video è molto interessante.

Leave a Reply to MaxiStarling56 Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *